Artisti in Lucania

Tursi

 

Home - Albino Pierro


Albino Pierro


     
Visita guidata

 

'A cristarelle

A piombe supre ll'ìrmice,
nd'u céhe,
adĂ vete adĂ vete,
na cristarelle ci s'avì mpuntète
cch'i scille sbahanchète;
u vente come ll'acque ni sciaquĂ ite
i pinne com'a ll'èrve di nu scògghie.

Ié le uìja chiamè,
ni uìja dice: «Tègne tante grille,
nd' 'a carta, cch'i surìgghiue»;
ma ll'occhiesi ni ìvene a scafè
facce-fronte u balcone
addù ci ndrubbichève
'a cristarella méje
ca m'avì morte.


------------------------------

La 'cristarelle' (Il gheppio)

A piombo sopra gli èmbrici,
nel cielo,
in alto in alto,
una cristarelle ci s'era fermata
con le ali spalancate;
il vento come l'acqua gliele sciacquava
le piume come l'erba di uno scoglio.

Io la volevo chiamare,
glielo volevo dire: «ho tanti grilli,
nella carta, con le lucertole»;
ma gli occhi se ne andarono a scavare
dirimpetto al balcone
dove ci seppellii
la cristarelle mia
che mi era morta.


<< Indietro

INDICE

Avanti >>


 

.



 

 

 



Contatore: 42.178

[ Home ]

[ Scrivimi ]