Artisti in Lucania

Banzi

 

Home - CARMEN DI GIULIO


CARMEN DI GIULIO


     
Visita guidata

 

31 - E’ CARNEVALE

C’è intorno una festosa aria di fiaba
che brulica di maschere sgargianti,
satura di rumori e d’allegria,
c’è un intrecciarsi di stelle filanti.

Fate, folletti invadono le strade,
finte dame dall’aria affascinata,
antichi cavalieri imparruccati,
Arlecchini, Pierrot. Una ventata

d’inganno, un camuffar del proprio io
per un’ora, quanto basta a carpire
l’illusione di vivere felici
e alla sferza del tempo di impedire

di mordere e traviare. Indi tra il lancio
di confetti e coriandoli si snoda
la fiumana di gente in panni altrui,
con il volto non suo, che si loda

per quel che sembra, quello che non Ă©.
Ma del frastuono l’animo in balia,
si tatua di ricordi, si smarrisce,
geme, s’avviva, palpita e s’oblia.



31 - E’ CARNEVALE
Le maschere le portiamo sul volto sempre, nella nostra vita, ma in questo particolare momento dell’anno non hanno la pretesa di essere invisibili, e quindi più false. Il camuffarsi è palese, ostentato. Ma chi nasconde il proprio vero volto esprime gioia, gioco ed allegria. Non si sa che cosa sia più posticcio, se il mascheramento esagerato o lo spensierato agire di chi, in cotal guisa apparecchiato, si mostra agli altri. La realtà, però, si nasconde in maniera neanche troppo velata. Traspare comunque anche dalle maschere che meglio la nasconderebbero agli occhi. E Carmen questo lo sa. Il vero volto del mondo e dell’uomo è sempre lì, in paziente attesa, perché sa che, prima o poi, certamente, avrà modo di manifestarsi, definitivamente, almeno fino al prossimo Carnevale.


<< Indietro

INDICE

Avanti >>


 

.



 

 

 



Contatore: 19.823

[ Home ]

[ Scrivimi ]