Artisti in Lucania

Banzi

 

Home - CARMEN DI GIULIO


CARMEN DI GIULIO


     

 

53 - A MARIA PIA DI SAVOIA

Fiorellino da poco sbocciato
angioletto da molto già atteso
bimba bella dal popolo amata
sulla reggia d'Italia sei scesa.

In settembre una fata carina
pose te nelle braccia materne
ed in te, graziosa piccina,
le speranze d'Italia son eterne.

La biondina tua mamma contenta
è dappresso alla candida culla,
ma la rosea boccuccia ridente
è capace di dire ancor nulla.

Oh italiani, leviam gli stendardi
ed in segno d'amore profondo
noi diciamo, con fulgidi sguardi:
sia la bimba il modello del mondo.



53 - A MARIA PIA DI SAVOIA
Questa poesia fu scritta da Carmen in occasione della nascita, nel 1933, della principessina Maria Pia di Savoia ed inviata, come personale omaggio, alla Casa Regnante. Sebbene Carmen fosse solo una ragazzina di 12 anni e una "suddita" comune, non certo conosciuta in quelle che all'epoca erano le "altissime sfere" della politica e del governo statale del Regno d'Italia, il gesto fu molto apprezzato e ricambiato con il messaggio seguente, su cartoncino intestato della "Real Casa".

Il tempo ne ha sbiadito i caratteri, ma si possono ancora leggere le parole di seguito riportate:
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Il Primo Aiutante di Campo di S. A. R. il Principe di Piemonte, d'ordine della
Altezza Sua Reale, sentitamente ringrazia pei gentili auguri,
giunti ben graditi agli Augusti Principi.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------


<< Indietro

INDICE


 

.



 

 

 



Contatore: 20.520

[ Home ]

[ Scrivimi ]