Artisti in Lucania

Potenza

 

Home - Guerrieri Gaetano


Guerrieri Gaetano


     
Visita guidata

 

Test: sei uno scrittore (o fai solo finta d’esserlo per darti un tono?)

Questo test può svelarvi se siete dei veri scrittori (o delle vere scrittrici). Per saperlo basterà rispondere a tutte le domande (con sincerità) e controllare in quale profilo siete collocati.
Ogni domanda prevede tre risposte; se non vi riconoscete in nessuna scegliete quella che é più vicina alla vostra.

1) Uno scrittore sa emozionarsi e rimanere distaccato dalla sua stessa emozione quel tanto che basta per poterla descrivere. Tu ti emozioni?
a) Come un salmone sulla mensa dell’ikea.
b) Sono una persona razionale e precisa; chiariamo prima cosa s’intende per emozionarsi.
c) Emo… Chè? La prego ho appena finito di fare le analisi.

2) Un vero scrittore sa come e quando arrabbiarsi. Tu quando ti arrabbi…
a) Caccio delle urla che neanche Caterina Caselli…
b) Attendo con pazienza che mi passi.
c) Mi arrabbio solo quando mi fanno domande sceme come questa.

3) Uno scrittore non ama eccessivamente il proprio corpo. Tu cosa ami del tuo corpo?
a) Niente, se potessi lo cambierei.
b) Il fatto che si muove con me lo rende simpatico.
c) Se fosse più in linea con i miei pensieri sarebbe molto meglio.

4) Uno scrittore ha sempre delle qualità speciali. Quali sono le tue?
a) La pazienza, sono sei anni che aspetto sulla riva del fiume ed è pure in secca.
b) L’altruismo, non lo crederebbe nessuno ma è così.
c) La disponibilità a fare sesso.

5) Un vero scrittore non sa gestire i rapporti sentimentali. Per te il rapporto ideale é…
a) Azzeccati uno all’altro come due molluschi.
b) Con amore, ma ciascuno nel suo letto.
c) Ognuno fa quello che vuole purché non tradisca.

6) Un vero scrittore sa chiudere ogni rapporto con amicizia. I tuoi rapporti come finiscono?
a) Facciamo pace al pronto soccorso.
b) Finisce sempre per finta, il giorno dopo ci riprendiamo.
c) Mi spiace se non riesco mai a dirgli completamente come la penso. Per favore potete dirglielo voi?

7) Un vero scrittore sa dire di no. A te è difficile dire no quando…
a) Ho già detto di si.
b) So che l’altro ha una pistola in tasca.
c) E’ natale.

8) Un vero scrittore ama restare solo con se stesso. Tu come ti senti quando resti solo con te stesso?
a) Mi nascondo come Ben Laden e proprio come lui mando comunicati stampa.
b) Euforico come a capodanno, poi compro una corda e m’impicco.
c) Chiamo a telefono tutti quelli che conosco e poi passo all’elenco telefonico.

9) Un vero scrittore sa mantenere la calma e un segreto. Con il tuo lui (o la tua lei) litighi?
a) Per cose che non posso svelare a nessuno e, comunque, mai in pubblico.
b) Prima picchio e poi discuto.
c) Rispetto reciproco, quello che vale per me vale anche per lui e i conti si fanno a fine rapporto.

10) Un vero scrittore ha almeno una qualità. Tu quali credi di possedere?
a) Il senso dell’umorismo, ah ah ah!
b) La modestia, quando affermo d’essere il più bravo è coscienza non presunzione.
c) Tutte, perché non si vede?

11) Un vero scrittore ha un rapporto particolare con l’amore. Tu come definiresti il tuo?
a) Io scappo, lui/lei mi insegue.
b) Lui/lei scappa, io l’inseguo.
c) Se mi vuole mi cerchi.

12) Un vero scrittore con il suo nemico sa combattere e perdonare. Tu come consideri i tuoi nemici?
a) Non ho nemici, solo antipatie.
b) Diventa indifferente, lo riduco a soprammobile e non lo spolvero nemmeno.
c) Il vero nemico è solo quell’altro, dentro.

13) Un vero scrittore è una persona poco disponibile. Tu non riesci a esserlo quando...
a) Me lo chiedono troppo gentilmente.
b) Lo sono sempre, è che loro non mi credono...
c) Mi abbandonano sulla fondovalle sotto un sottopassaggio o in una stazione di rifornimento sull’autostrada Salerno Reggio Calabria.

14) Un vero scrittore è uno che sa fare autocritica. Se parlano male di te come ti comporti?
a) Mi metto a ridere come un cretino e poi bevo una bottiglia intera di vino
b) Mi mangio le unghie e poi, quando ho finito, vado a vomitarle.
c) Mangio tutto quello che trovo nel frigorifero.



Risultato del test

Prevalenza di A
Brutte notizie: siete intelligente e razionale, poco spregiudicato e di difficili costumi. Per voi scrivere è solo un sistema per far passare il tempo. Provate a dedicarvi ad occupazioni più consone alle vostre caratteristiche: frequentate qualche bella gnocca.

Prevalenza di B
Coraggio: potete diventare uno scrittore, se Vi impegnate di più potete peggiorare.

Prevalenza di C
Siete la bestia nera dello scritto facile facile o la musa ispiratrice in persona: una creatura mitologica metà uomo e metà scrittore. Ce la farai, capisci? Ce la farai.
Beh, no… Non capisci, non puoi.
Se capissi veramente saresti nel profilo A.


Ps: il test non ha alcuna connotazione scientifica. Ritrovarsi nel profilo A o B, piuttosto che nel profilo C non significa assolutamente nulla. Ho scherzato, l'avete sicuramente capito. Io mi sono collocato perfettamente nel profilo B ma non per questo posso peggiorare, ho già raggiunto il massimo punteggio ottenibile.




<< Indietro

INDICE

Avanti >>


 

.



 

 

 



[ Home ]

[ Scrivimi ]