Artisti in Lucania

Potenza

 

Home - Guerrieri Gaetano


Guerrieri Gaetano


     
Visita guidata

 

ZONE EROGENE - Giochi con le mani, giochi da villano

La mano, anche se poco pubblicizzata, è un antico, comune e familiare strumento di piacere utilizzata tantissimo sia dalle femmine che dai maschi di tutte le età e di tutte le estrazioni sociali.
Agli uomini che la utilizzano spesso è dato l’appellativo di “segaioli” mentre, le donne che la usano anche solo ogni tanto, sono definite semplicemente zoccole.
Per cercare di limitare l’utilizzo, specie in giovane età, la chiesa, attraverso i preti e una parte della letteratura conservatrice e repressiva, ha diffuso l’idea che utilizzandola spesso si finisce per diventare ciechi.
Persino Dio, quando ordinò a Mosè di diffondere i dieci comandamenti, vietò categoricamente il suo utilizzo e, probabilmente imbarazzato e indeciso su come esprimersi, inventò la parola “fornicare” che ha creato in tutti noi dubbi e dilemmi sul suo significato preciso tanto che in tanti hanno sempre pensato che avesse voluto vietare la strage di formiche, ovvero l’omicidio di questi insetti attraverso l’utilizzo di forni crematori.
È anche oggettivamente legittimo, secondo me, domandarsi il perché poi, Dio che ci ha fatto come ci ha fatto, con tutte le voglie, le debolezze e le tentazioni si offenda per una pratica solitaria che non procura danno ad alcuno. La masturbazione, tutto sommato, è una pratica che ha un sacco di vantaggi: la puoi fare quando, dove, con chi e come vuoi, non hai bisogno assolutamente di niente e di nessuno perché hai tutto a portata di mano, non costa niente perché richiede solo un pochino di fantasia, non crea problemi perché nessuno resta incinta e, soprattutto, ti consente di fare all’amore con la persona che ami e stimi di più. Se non voleva che lo facessimo perché non ci ha fatto con le braccia più corte?
In ogni caso, nonostante i divieti, il terrorismo e quant’altro la mano resta, senza ombra di dubbio, lo strumento di piacere che reca piacere con meno spreco di energie, denaro e complicazioni perché, a parte qualche brufolo, non crea dubbi sulle prestazioni effettuate e, soprattutto, non spinge l’uomo a porre e a porsi la domanda di sempre “Ti è piaciuto? Sei venuta?”.
Le donne che, tra l’altro, riescono in alcuni casi a rimanere più soddisfatte molto più di quanto lo fanno con un partner e che sono, notoriamente, più risparmiatrici degli uomini, ne utilizzano solo un dito, al massimo due o tre e, solo in casi rarissimi, tutta la mano mentre i maschi, che in genere non badano allo spreco, la utilizzano tutta quanta sempre.
E poi la mano che, a prima vista, può sembrare e apparire come uno strumento semplice e di facile utilizzo ha degli opzional che la rendono davvero unica.
Particolarmente divertente è l'utilizzo della mano da parte degli uomini con le mani cosiddette "bucate".
Anche i contadini non possano lamentarsi giacché è noto il proverbio " scherzi con le mani scherzi da villano". Sono però, soprattutto gli imbianchini che risultano essere quelli più fortunati poiché, dopo avere utilizzato una mano, possono passare alla seconda.
Vi sono, infine i violenti che usano fare sesso a mano armata e i repellenti necrofili che, sul pullman, usano fare la mano "morta".






<< Indietro

INDICE

Avanti >>


 

.



 

 

 



[ Home ]

[ Scrivimi ]