Artisti in Lucania

Potenza

 

Home - Guerrieri Gaetano


Guerrieri Gaetano


     
Visita guidata

 

Abitudini coniugali

Adamo, non fu solo il primo uomo ma anche quello più fortunato.
Sino a quando non gli costruirono Eva (operazione nella quale, il poverino, ci rimise anche una costola), potette godere della libertà e poi perché, nonostante la perdita della costola e della libertà, conobbe e sopportò solo una donna (a differenza di tutti gli altri uomini, evitò le altre e, soprattutto, la donna suocera che, allora, non era stata ancora inventata).
Per sua e nostra sfortuna assaggiò, su consiglio e istigazione di Eva (manco a dirlo) il frutto proibito che, a lui costò il paradiso terrestre (per una cacchio di mela!) e, a noi, di vivere e soffrire “guadagnandoci il pane col sudore”.
Ciò dimostra, se ce ne fosse bisogno, come le donne siano sempre state, e rimangono tutt’ora, la rovina dell'uomo.
Per questo motivo, e per moltissimi altri, ogni uomo che si rispetti, cerca disperatamente di trascorrere, quanto più tempo gli è possibile, lontano dalla propria donna. Per poterlo fare, infatti, deve inventarsi un sacco di interessi e attività che, in realtà, non ha mai avuto come, per esempio, il calcio, la politica e il lavoro.
La donna, sin quando rimane solo tale, ovvero sino a quando è una sconosciuta che non può avanzare pretese e fare ricatti, ha qualche pregio ma, una volta che diventa “fidanzata” o, peggio, si trasforma in “moglie” perde immediatamente ogni qualità.
Ammesso e non concesso che lei avesse una qualche qualità (oltre a un paio di gambe, il seno, e qualche altra parte carina del corpo), nei casi migliori si dissolverà immediatamente e, nei peggiori, proprio quella qualità si trasformerà in difetto che andrà ad aggiungersi agli innumerevoli, inimmaginabili e inenarrabili altri che già aveva e che, sino ad allora, o lei nascondeva benissimo o tu non li vedevi perché eri cieco, allocco o distratto.
La peggiore ingenuità, che ogni uomo possiede, è quella di credere di poter cambiare la donna che gli sta vicino o che lei, nel corso degli anni, possa migliorare.
Le donne possono solo peggiorare e non soltanto nel carattere, ma anche nel fisico.
Le donne non sono come quelle che si vedono in televisione.
Le migliori, una volta sposate, diventeranno come la mamma, qualcuna anche peggio.
Inoltre, bisogna rendersi conto che la convinzione che abbiamo sull’amore che lei dice di provare per noi, e che in moltissimi casi ha più detto che dimostrato, possa distoglierla o dissuaderla dai suoi loschi e biechi disegni: costruire ogni cosa e cambiare ogni essere che le sta intorno a suo gusto e uso, specialmente voi.
Le mogli, infatti, per ogni uomo, sono la peggiore disgrazia che può capitargli, alla quale deve aggiungersi quello della suocera che, tanto per confermare che le disgrazie non arrivano mai una per volta, acquista con il matrimonio.
Dalle mogli e dalle suocere non c’è scampo, non c’è rimedio. Con loro bisogna solo arrendersi e cercare, con qualche strattagemma, di sopravvivere.
Ecco perché, la maggior parte dei mariti, è costretta a inventarsi delle scuse e dire bugie. Gli uomini non sono bugiardi, sono costretti a esserlo perché altrimenti non riuscirebbero a sopravvivere. Questione di vita o di morte, mera sopravvivenza, legittima difesa.
E sono talmente bravi che, molto spesso, ci riescono perché le donne sono si delle tiranne presuntuose, ma sono anche credulone.
Ci sono mogli, infatti, talmente credulone e presuntuose, da vantarsi con le amiche di sapere con certezza dove va e cosa fa il proprio marito quando non è a casa mentre, in realtà, le uniche donne che lo possono sapere realmente e con certezza dov’è e cosa fa il proprio marito, sono le vedove.
Altre si vantano di avere un marito che è sempre in casa con loro e le aiuta nelle faccende domestiche.Tutte balle, secondo me. L'unico marito che, dopo due anni di matrimonio, resta sempre a casa con la moglie, anche nei fine settimana, non è innamorato o fedele ma paralitico.
Certe donne, poi, sono talmente attratte dall'amore (nonostante non riusciranno mai neanche a sfiorarlo) che, non avendo altro a disposizione, arrivano ad amare persino il proprio marito e poi, diciamola tutta: le donne, in amore, pretendono tutto, e anche di più da noi uomini, però non fanno assolutamente nulla per meritarlo.


<< Indietro

INDICE

Avanti >>


 

.



 

 

 



[ Home ]

[ Scrivimi ]